Gemellaggio tra i Club Rotary della Valle dell’Ofanto

Gemellaggio tra i Club Rotary della Valle dell’Ofanto

Gemellaggio tra i Club Rotary della Valle dell’Ofanto

Il 3 dicembre abbiamo partecipato all’Incontro Interdistrettuale di Gemellaggio tra i Club Rotary della Valle dell’Ofanto, che ha visto coinvolti il nostro Club di Andria Castelli Svevi, Promotore dell’iniziativa, coordinata dal nostro Socio Ing. Luigi La Rovere: nella sala del Trono del Castello di Venosa, ospiti del locale Rotary Club, si sono riuniti i Presidenti dei Rotary Club della Valle dell’Ofanto dei Distretti 2100 e 2120: Albino Voglino per Sant’Angelo dei Lombardi Hirpinia Goleto; Pasquale Morella per Avellino Est Centenario; Antonio Bisceglia per Melfi; Carmen
D’Antonio per Venosa; Francesco Lagrasta per Canosa; Casimiro Di Leo per Cerignola; Sabino Montenero per Barletta; Antonella Cusmai per Valle dell’Ofanto Margherita di Savoia San Ferdinando Trinitapoli; Antonio Riezzo per Andria Castelli Svevi, per sottoscrivere  l’atto di “Gemellaggio” con la ratifica dei Governatori Luca Gallo per il Distretto 2120 e Gaetano de Donato per il Distretto 2100.

Lo scopo del Gemellaggio: coordinarsi per realizzare nel territorio dell’intera Valle dell’Ofanto attività di servizio in linea con le vie di azione del Rotary International:

azioni di Pubblico Interesse - sollecitare le Pubbliche Amministrazioni per la salvaguardia del bene comune  acqua, per un Parco Nazionale del fiume Ofanto, interregionale, ricco di antiche particolarità ambientali, di attività locali, di patrimonio archeologico, storico, artistico e culturale, di tradizioni artigianali e di eccellenze enogastronomiche e per un piano di messa in sicurezza;

azioni professionali e per i giovani - mettere a disposizione competenze presenti nei Club gemellati e rispondere a problemi e bisogni di comunità e realtà associative che fanno parte del bacino fluviale;

rivalutare antiche professionalità e tramandare usi, costumi e tradizioni, radici della nostra cultura; premiare giovani talenti con borse di studio;

azioni internazionali ed umanitarie - promuovere la comprensione tra popoli, incentivare attività di scambio giovani e professionisti, di integrazione, di collaborazione con partner all'estero per la tutela del bene risorse idriche;

azioni interne - promuovere maggiore coesione all’interno dei club impegnati in azioni di servizio dedicati al territorio.

Nel corso delle dichiarazioni espresse da tutti i partecipanti, sono stati sottolineati: l’impegno che i Club programmino ogni anno almeno un service condiviso, l’opportunità che il Distretto assuma iniziative di sostegno strutturale all’iniziativa del Gemellaggio e, come riferito dal Governatore del Distretto 2120 Luca Gallo, dal Presidente della Commissione Gemellaggi Francesco Albenzio e dall’Assistente del Governatore del Distretto 2100, Rosaria Bruno, l’unicità dell’evento, fortemente voluto dal Rotary Club Andria Castelli Svevi.

Rotary Andria

Close
Close

Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.

Close

Close